I volumi di trading di Crypto ETP sono crollati del 74% nell’ultimo mese

I volumi di scambio di prodotti negoziati in borsa (ETP) di criptovaluta sono crollati di oltre il 74% nell’ultimo mese, poiché anche i prezzi di questi prodotti sono diminuiti.

Secondo l’aggregatore di dati di criptoasset CryptoCompare , nella sua recente The Digital Asset Management Review, i prodotti negoziati in borsa sono scesi del 74% nell’ultimo mese da $ 186,5 milioni a metà agosto a una media di $ 48 milioni a metà settembre

Un prodotto negoziato in borsa, vale la pena notare, è un tipo di titolo che replica altri titoli sottostanti o un indice. Il documento rileva che il prodotto Bitcoin Trust di Grayscale, GBTC, rappresentava la „stragrande maggioranza“ del volume di ETP e come tale rappresenta la maggior parte della diminuzione dell’attività di trading.

I primi tre ETP erano il prodotto Bitcoin di Grayscale e il suo Ethereum Trust (ETHE e Ethereum Classic Trust (ETCG), e hanno scambiato un totale di $ 180 milioni al giorno a metà agosto e poco più di $ 40 milioni al giorno a metà settembre.

Negli ultimi 30 giorni, aggiunge CryptoCompare, l’attività di trading ETP di criptovaluta è generalmente diminuita. Se escludiamo i prodotti over-the-counter, come GBTC, ETHE ed ETCG, il prodotto più importante è stato il Bitcoin ETP (BTCE) di ETCGroup, scambiato con Deutsche Boerse XETRA. Altri ETP su criptovaluta di grandi dimensioni includono il prodotto QBTC di 3IQ che viene negoziato alla Borsa di Toronto e BTCW di WisdomTree che negozia su Six Swiss Exchange.

Negli ultimi 30 giorni, i prodotti BTC ed ETH di Grayscale hanno rappresentato i maggiori volumi di scambi giornalieri medi rispettivamente con $ 49 milioni e $ 7,4 milioni

Questi hanno subito perdite significative in tale periodo, scendendo rispettivamente del 20,4% e del 43,4%.

Dopo i prodotti in scala di grigi, che spesso vengono scambiati a un prezzo superiore rispetto alle loro attività sottostanti, BTCE ha registrato volumi di scambio medi di $ 864.000 e ha registrato un calo di quasi il 9% nell’ultimo mese.

Vale la pena notare che il prezzo della maggior parte delle principali criptovalute, inclusi bitcoin ed ether, è sceso in modo significativo negli ultimi 30 giorni dopo che BTC ha visto un breakout superiore a $ 12.000 rifiutato.